In Giappone inizia ufficialmente l’era dell’8K: primi contenuti i TV

Giappone contenuti in 8K

Per il Giappone il mese di dicembre inizia magnificamente, tanto da dare il via ai contenuti in 8K. I canali a trasmettere in Ultra HD (4K) e in 8K saranno gestiti dalla Nippon, il cui acronimo è NHK.

Per la prima volta i programmi televisivi al top della definizione saranno trasmessi via satellite e con un audio pari a 22.2 canali. Ma qual è la struttura tecnologica che i giapponesi adopereranno per visualizzare tali contenuti?

Nessun televisore in 8K: come fanno in Giappone?

Se nemmeno in Giappone esistono ancora i televisori in 8K, molti si chiedono come sia possibile che la rete nazionale della nazione sita nell’Oceano Pacifico riesca a mandare in onda film e programmi in 8K.

Chiaramente le società produttrici di contenuti media si impegnano a realizzare dei remake sfruttando le nuove tecnologie e massimizzando la qualità in Ultra HD e superiore.

Il primo programma televisivo sarà il film 2001: Odissea nello Spazio e rielaborato per essere guardato in Ultra Alta Definizione.

I giapponesi iniziano a lavorare sui televisori in 8K

Il giornale Engadget Japan fa sapere che Sharp starebbe già lavorando e a breve metterà in vendite le prime TV Super Hi-Vision pronte a captare il segnale in 8K, grazie ai ricevitori super potenti.

Il costo di questi televisori potrebbe aggirarsi intorno ai $6.600 che in euro si tradurrebbero in €5831,66.