Microsoft copia Google con gli spot interattivi

microsoft

Microsoft deve aver preso nota delle novità appena annunciate da Google quando ha pensato ai nuovi Playable Ads. Anche in questo caso, parliamo di spot interattivi che offrono una prova gratuita dell’applicazione da dentro la pubblicità, senza installare nulla. Per ora, sono in prova presso gli sviluppatori di applicazioni per Windows 10 ma arriveranno a breve sul Windows Store.

Grazie ai Playable Ads, se attivati dal singolo sviluppatore, potremo “usare” in anteprima la stessa applicazione per un tempo massimo di tre minuti. Forse poco, ma sempre utile a farsi un’idea delle sue caratteristiche base. L’idea è pensata soprattutto per le app a pagamento, che altrimenti vengono ignorate non avendo niente da mostrare a parte semplici foto.

La diffusione dei Playable Ads sarà limitata alle sole applicazioni per Windows Store e quindi pubblicate solo attraverso questa vetrina. Gli altri programmi, la maggioranza sui classici desktop, non potranno offrire simili funzionalità. In positivo, i creatori di nuove app non dovranno fare nulla per aggiungere le varie “demo” perché sono gestite direttamente da Microsoft.