Previsioni sul lancio della PS5: Sony non ha fretta…

Una nuova console ogni tre anni? E’ quanto sostiene l’analista di Wedbush Morgan Michael Pachter parlando del futuro imminente targato Sony e Microsoft. Quest’ultima presenterà a fine anno/inizio 2018 il successore dell’Xbox One, chiamato provvisoriamente Scorpio. Sony non dovrebbe rispondere con un’altra console, perché in posizione dominante.

Sony non teme Scorpio, ma prepara PS5

La casa giapponese ha infatti, con la sola PS4, circa il doppio della base installata (numero di utenti totali) del diretto rivale e ci vorrebbero anni perché l’Xbox One recuperi così tanto distacco. Ciò non vuol dire che non stia pensando alla futura PlayStation 5 che lo stesso Pachter vede nei negozi per il 2019-20.

L’ipotesi più allarmante, per i nostri portafogli, è quella iniziale: se le console inizieranno ad essere aggiornate (leggasi: sostituite) in così poco tempo verrà meno il loro principale vantaggio rispetto ai PC. Tanto più che solo adesso, a quasi quattro anni dal lancio, si vedono i primi titoli che sfruttano veramente PS4 e Xbox One.