Facebook sfida LinkedIn con nuove funzioni per trovare lavoro

Il colosso Facebook, che sta per raggiungere l’impressionante cifra di due miliardi di utenti, è in costante aggiornamento: dopo aver sfidato Snapchat implementando la funzione Camera e Stories nella propria piattaforma, ora è il momento giusto per lanciare un guanto di sfida ad un altro social network, LinkedIn.

Da poco il social di Mark Zuckerberg ha rilasciato una nuova feature per le aziende di Stati Uniti e Canada, le quali sono ora in grado di pubblicare i loro annunci di lavoro non solo sulle loro Pagine ufficiali, ma anche all’interno del News Feed.

Come accennato, la novità è attiva solo nelle zone del Canada e degli States, e non è stata fatta menzione in merito ad un’eventuale espansione nelle altre aree del mondo, anche se è molto probabile che in futuro tutte le imprese potranno mettersi in contatto con le persone tramite Messenger, anche perché, secondo Facebook, la nuova feature può essere utile a circa un miliardo di persone, ovvero il numero di iscritti che secondo il social visitano le pagine con cadenza mensile.

Come spiegato dai vertici di Menlo Park, gli utenti avranno la possibilità di rispondere ad un annuncio di lavoro direttamente dalla pagina dell’azienda: sarà sufficiente cliccare sul pulsante “candidati“, dopodiché si aprirà una finestra parzialmente compilata con le informazioni su esperienze lavorative pregresse e percorsi formativi già presenti nella sezione informazioni del singolo utente, anche se questi dati potranno essere modificati prima di confermare l’invio della propria candidatura.

Il responsabile per gli annunci pubblicitari del social network, Andrew Bosworth, ha dichiarato a Business Insider che questa nuova opzione è in fase di rollout dopo una lunga valutazione, presa realmente in carico a seguito dei dati emersi in un sondaggio in cui le piccole aziende americane hanno affermato che la loro maggiore difficoltà è proprio quella di trovare le persone più adatte da assumere.

Una volta condiviso pubblicamente l’annuncio di lavoro, qualsiasi utente potrà rispondere. Al fine di sveltire il processo, il social fornirà automaticamente le informazioni degli utenti che risponderanno all’annuncio, dopodiché le imprese avranno la possibilità di contattare i candidati idonei attraverso l’utilizzo della chat Messenger.

In più, il social network mostrerà gli annunci di una società a tutti gli utenti che hanno messo un “Mi piace” alla Pagina ufficiale e le imprese potranno scegliere di pagare per velocizzare la ricerca dei candidati mirando a dei specifici profili target.

Questa nuova opzione trasforma Facebook in un luogo perfetto per cercare e trovare lavoro, specialmente grazie al numero di utenti iscritti. Il social tende a precisare che la nuova funzionalità perfeziona un atteggiamento già in atto all’interno della piattaforma, tramite l’implementazione di tool pensati ad hoc.

La piattaforma di Zuckerberg non sembra realmente intenzionata ad intraprendere una concorrenza diretta con LinkedIn e tutti i social network indirizzati al business, dato che da Menlo Park intendono offrire soltanto una struttura semplice per mettere in contatto aziende con chi cerca un lavoro.