WindTre multata da AGCOM, iniziano i primi problemi

AGCOM contro WindTre

Wind e 3 Italia dopo aver annunciato ufficialmente il loro accordo, si sono trovate attaccate da Fastweb e da dovranno combattere una battaglia nettamente più grande, superare l’ordine tassativo emesso da AGCOM in merito all’adozione obbligatoria dell’Eurotariffa.

Entrambe le aziende (come comunicato da AGCOM) applicavano in maniera standard alcune offerte promozionali a coloro che si recano all’estero e che non hanno stabilito i piani tariffari da adottare in merito all’Eurotariffa.

L’AGCOM proprio ieri ha emesso due provvedimenti molto importanti per Wind e 3 Italia:

  1. Delibera n. 32/17/CONS – Ordinanza ingiunzione nei confronti della società Wind Tre spa (già H3G spa) per l’inottemperanza alla diffida impartita con delibera n. 328/16/CONS in materia di roaming internazionale all’interno dell’Unione Europea (contestazione n. 19/16/DTC)
  2. Delibera n. 31/17/CONS – Ordinanza ingiunzione nei confronti della società Wind Tre spa (già Wind Telecomunicazioni spa) per l’inottemperanza alla diffida impartita con delibera n. 223/16/CONS in materia di roaming internazionale all’interno dell’Unione Europea (contestazione n. 16/16/DTC)

Notizia ancor più grave è che WinTre ha ricevuto una multa di ben 258.228€ e per concludere, la società dovrà cessare ogni attività in riferimento alla violazione delle norme sopra indicate.