Samsung Gear VR guida la corsa alla realtà virtuale

Il tempismo nell’uscita, il prezzo accessibile e le varie promozioni che l’hanno visto protagonista hanno fatto del Samsung Gear VR un successo. Non lo dice la casa madre, bensì la ricerca firmata Superdata Research sull’intero settore della realtà virtuale attraverso  smartphone, PC e console.

Come vedete grazie ai due grafici nel 2016 lo stesso Gear VR ha venduto 4,5 milioni dei 6 totali raggiunti dall’intera categoria. Ovviamente può contare su vantaggi come il prezzo contenuto, rispetto ai dispositivi per console e computer. Infatti, PlayStation VR fatica a raggiungere il milione di unità vendute, a causa del prezzo pari a una console nuova di zecca.

L’impressione generale è che agli utenti non interessino molto le specifiche hardware o la qualità dell’esperienza, quanto il semplice costo del dispositivo. HTC Vive e Oculus Rift restano le migliori esperienze VR disponibili, ma il prezzo elevato continua a frenarne la diffusione. Intanto, si fanno avanti le nuove proposte in campo smartphone come la serie Daydream di Google e presto ci sarà il ritorno di Samsung con i nuovi dispositivi Gear VR.