Google Maps si aggiorna su iOS: ora indica l’affollamento di un luogo

L’applicazione di Google Maps si è finalmente aggiornata su tutti i dispositivi iOS introducendo una novità molto interessante già presente nella versione web delle mappe di Big G. Stiamo parlando della possibilità di conoscere in tempo reale l’affollamento di un determinato punto di interesse.

Chi utilizza frequentemente Google Maps saprà che questa funzione esiste già dal 2015 ma a novembre venne perfezionata. Infatti durante novembre 2016 l’applicazione di Mountain View ha fatto si che l’utente venisse a conoscenza in tempo reale di quanto possa essere affollato un luogo, dal ristorante al negozio sotto casa.

Mountain View afferma che Maps comunica i dati presi anonimamente dagli smartphone degli utenti che si trovano nel luogo affollato. Da oggi anche gli utenti iOS potranno godere di questo benefici e decidere se rischiare e attendere la fila o se passare in un secondo momento.