Il Pattern Lock di Android è poco sicuro, ecco il motivo

pattern lock android poco sicuro

Il 40% delle persone che posseggono Android utilizzano come sistema di sicurezza il Pattern Lock, ovvero quel sistema che blocca il telefono fino a quando non viene inserita la corretta sequenza di sblocco. Negli USA recentemente è stato organizzato un convegno sulla sicurezza, e gli esperti della Northwest University e delle università britanniche di Bath e Lancaster sostengono che per sbloccare il device a nostra insaputa basterebbe un video.

Come è possibile tutto questo? Gli esperti hanno comunicato che per farlo è essenziale che il malintenzionato ci filmi mentre componiamo la sequenza di sblocco sul nostro Android, e a una distanza di almeno 2 metri e mezzo o anche 9 con una buona fotocamera, può guardare il video in un secondo momento, e con i software idonei intercettare il movimento delle dita e scoprire la sequenza di sblocco.

I ricercatori per dimostrare ciò che hanno detto, hanno eseguito l’esperimento su un campione di 120 sequenze differenti e con utenti differenti. Sono riusciti a indovinare le sequenze sul 95% del campione totale, e hanno inoltre confermato che quelle più complesse in realtà sono state le più semplici in quanto i maggiori movimenti delle dita hanno escluso tutte le altre sequenze. La soluzione? Per si e per no nascondete con l’aiuto dell’altra mano il movimento oppure utilizzate l’impronte digitale come sicurezza.