Windows 10, cambia la gestione della batteria

Microsoft cambierà finalmente il sistema di gestione dell’alimentazione sui computer portatili, che oggi richiede di avventurarsi tra opzioni avanzate e pannelli di controllo di vario tipo. Nell’ultima versione Preview (cioé beta) del sistema operativo, è infatti disponibile un comodo indicatore di tipo slider che regola immediatamente potenza/consumo.

Semplicemente muovendo il mouse a destra o sinistra, possiamo decidere se ridurre le prestazioni del sistema o aumentarle perdendo però autonomia. La domanda che viene spontanea è “ci voleva tanto?” Probabilmente sì, visto che dovremo attendere ancora qualche mese per vederla inserita nella versione pubblica di Windows 10. Rientra infatti nelle novità previste per il Creators Update primaverile.

Nella stessa versione beta, c’è anche un nuovo sistema di ottimizzazione dello spazio su disco che elimina i file più vecchi di 30 giorni rimasti nel cestino o nelle cartelle temporanee. Non manca un negozio separato per gli ebook e una più ampia scelta di colorazioni per la tinta di finestre e menu. Va detto che si tratta di opzioni attualmente in fase di prova e che non tutte potrebbero uscire nello stesso momento quando ci sarà il fatidico update.