Amazon aprirà 100mila posizioni di lavoro in 18 mesi

Amazon lavoro

Amazon cresce sempre di più grazie alla vastità di servizi che ogni giorno mette a disposizione dei cittadini. Più aumentano i servizi più la società che attualmente mette in moto l’economia, necessita di personale. Infatti l’e-commerce ha annunciato che entro 18 mesi metterà a disposizione 100mila posti di lavoro a tempo pieno negli Stati Uniti D’America.

Amazon attualmente ha in carico 180mila lavoratori negli USA che giorno per giorno aiutano a far crescere la società. In meno di due anni il colosso ha promesso di dare 100mila posti di lavoro, parliamo di un raddoppio pazzesco del lavoro che si avrà a svolgere. Molti dei nuovi lavori saranno utili nei nuovi centri logistici, per non parlare dei magazzini, negozi al dettaglio e del progetto legato alle spedizioni con i droni.

Il colosso dell’e-commerce offrirà quasi sicuramente lavoro a tanti altri ingegneri e sviluppatori software per realizzare e sviluppare un lavoro migliore dedicato al machine learning e ai cloud computing. Con questa mossa Amazon riuscirà quasi sicuramente a contribuire con far girare la moneta nel proprio paese.