Windows Store, più facile scaricare le app

Se volevate provare alcune delle applicazioni presenti su Windows Store ma eravate frenati dalla necessità di avere un account Microsoft, ora non è più così. Gran parte delle app gratuite è diventata accessibile anche da un account locale, cioé il normale profilo che usiamo sul nostro PC anche quando non siamo online.

Non è chiaro quando sia stata introdotta questa novità, perché Microsoft non l’ha mai annunciata ma di fatto molte app gratis (soprattutto giochi) sono ora “sbloccati”. L’unico requisito è avere una versione di Windows 10 relativamente aggiornata.

Ovviamente, per fare acquisti è necessario registrarsi e alcuni titoli restano ancora bloccati ma è una piccola minoranza: Forza, Asphalt, Sonic Dash, Minecraft e simili avviano il download appena selezionati. Non lo fanno, invece, i giochi collegati a Xbox Live come la serie Halo.

Probabilmente, la richiesta di un profilo online è stata rimossa per incentivare il numero dei download visto che molte app gratuite sono free to play. E che Microsoft le sta provando tutte per fare concorrenza ai negozi online targati Apple/Google.