Il nuovo drone di Intel è l’anima della festa

Nonostante qualche debole segnale di ripresa nei suoi introiti dal mondo PC, Intel continua a sperimentare nei nuovi campi della tecnologia com’è quello dei droni. Una delle ultime novità della casa californiana è il modello Shooting Star, non ancora in commercio ma già funzionante in tutte le sue caratteristiche principali.

Si tratta di un drone, o meglio gruppo di droni, pensato per gli eventi all’aperto come concerti e presentazioni di nuovi prodotti che usa le luci per creare appositi effetti speciali mentre è in volo. Il mese scorso, la stessa Intel ha segnato un nuovo record nel campo dei droni controllando il volo di ben 500 di questi esemplari in contemporanea.

I droni danno spettacolo con Intel

Tra le caratteristiche di Shooting Star c’è la costruzione in materiali “morbidi” per minimizzare i rischi in caso di incidente, e l’uso di eliche riparate da apposite protezioni. Il suo sistema di illuminazione, coordinato con altri droni dello stesso tipo, può creare miliardi di combinazioni di colori mentre è in aria.

Ma l’aspetto più interessante è nel software che gestisce l’intero “sciame” in quanto i droni completano l’animazione prestabilità da soli, volando secondo il percorso scelto dall’utente (o dall’organizzatore dell’evento). Qui sotto, vedete un filmato che mostra il prototipo di Shooting Star in azione.