Microsoft sta per inglobare LinkedIn

LinkedIn si avvia a concludere la vendita a Microsoft prevista per fine anno e annunciata nei mesi scorsi, con una crescita oltre il 20% negli utili rispetto al 2015 (nell’ultimo trimestre fiscale).

Il social network per professionisti dichiara oltre 100 milioni di utenti unici al mese ed è il primo punto di riferimento per chi cerca lavoro in ambito tecnologico. Microsoft lo sa bene, e infatti da questa operazione avrà tutta una serie di nuovi collegamenti a personale altamente qualificato.

Microsoft ha un accesso esclusivo alle aziende

Benché la casa di Redmond abbia più volte escluso modifiche a LinkedIn, è probabile che i servizi Microsoft per aziende e professionisti vengano integrati nello stesso network.

L’operazione, stimata attorno ai 26 miliardi di Dollari, deve superare gli ultimi ostacoli da parte degli organi di controllo ma sembra avviata alla felice conclusione. Dal 2017, insomma, LinkedIn sarà parte integrante di Microsoft e un’altra risorsa per questa società nel campo professionale.