Lenovo Phab 2 Pro, vince la realtà aumentata

A novembre negli Usa e più avanti anche in Italia arriverà Lenovo Phab 2 Pro, notevole soprattutto nel comparto fotografico

C’è grande attesa, oltre che curiosità, per il Lenovo Phab 2 Pro primo smartphone dotato di tecnologia Tango che era stato annunciato per il giugno scorso e che invece finalmente arriverà sul mercato statunitense a novembre per un prezzo pari a 499 dollari (circa 430 euro).

Il Phab 2 Pro dimostra che Lenovo non è solo competitiva nel settore dei notebook ma può andare anche oltre. Sarà dotato di uno schermo da 6,4 pollici con risoluzione Quad HD (2560×1440 pixel) e integra un processore Snapdragon 652 octa core, con 4 GB di RAM e 64 GB di memoria (non è chiaro se sia espandibile).
Notevole il comparto delle fotocamere, quella posteriore da 16 Megapixel e quella anteriore da 8 Megapixel. Grazie a queste e al sensore di profondità insieme al sensore di movimento, lo smartphone di Lenovo è in grado di effettuare la scansione in tempo reale e di sovrapporre elementi digitali agli oggetti reali, sfruttando così la realtà aumentata.

Il Phab 2 Pro non è invece compatibile con il visore Daydream View, perché monta un display LCD e non uno schermo di tipo AMOLED, come quello dei nuovi Pixel e Pixel XL. Ma in ogni caso si annuncia come uno degli smartphone più interessanti del prossimo autunno.