L’italiano Luca Todesco hackera l’iPhone 7 in 24 ore

L’hacker italiano Luca Todesco è riuscito a superare le misure di sicurezza del nuovo iPhone 7

Forse, il nuovo iPhone 7 non è del tutto sicuro, parola di Luca Todesco! Il famoso hacker italiano è riuscito, infatti, ad hackerare il nuovo dispositivo Apple, lanciato sul mercato come il modello più sicuro mai costruito, in sole 24 ore.

Il nome Luca Todesco non è nuovo negli ambienti Apple: già in passato è riuscito a forzare gli specifici sistemi di sicurezza dei dispositivi della mela ed avviare con estrema facilità l’operazione di jailbreak. Nemmeno il nuovissimo sistema operativo iOS 10 è riuscito a fermarlo.

“Qwertyoruiop”, con questo nome l’hacker Luca Todesco è conosciuto in rete e proprio in queste ore è tornato a far parlare di sé, riuscendo letteralmente a bucare le misure di sicurezza studiate dagli esperti di Cupertino. Il primo jailbreak dell’iPhone 7 è già stato fatto, rendendo possibile l’utilizzo di app non ufficiali sul dispositivo.

Solo voci? No, l’hacker del Bel paese ha postato su Twitter e altri social le foto che dimostrano il successo del suo piano di azione che, come ha affermato lui stesso, è stato molto più complicato dei precedenti. Luca Todesco ha affermato, infatti, che Apple sta lavorando e concentrando le sue forze nella giusta direzione, ma che ancora non è in grado di presentare un dispositivo sicuro al 100%.

Il lavoro non finisce per gli esperti in materia di sicurezza Apple, ora impegnati a trovare nuove soluzioni per chiudere le specifiche falle nel sistema iOS 10 utilizzate dal giovane italiano per forzare l’intero sistema. Secondo le previsioni di Todesco, questo jailbreak non durerà molto, proprio perché a breve saranno lanciati nuovi aggiornamenti, che andranno a tappare i buchi di questa specifica versione del software.

“Italia, patria si Santi, poeti, navigatori e hacker”: forse, è il momento di cambiare la celebre frase.