L’utenza PC sta snobbando l’Anniversary Update di Windows 10

A oltre un mese dall’uscita ufficiale, parlando di un update gratuito, è strano che l’Anniversary Update di Windows 10 sia ancora assente dalla maggior parte dei PC, visto che a breve diventerà un requisito fondamentale per app, programmi e giochi. Eppure, sembra che gran parte dell’utenza non abbia ricevuto la notifica per installarlo o non abbia voluto farlo di persona, operazione ancora disponibile che abbiamo illustrato in un articolo precedente.

Il grafico sottosante, realizzato da Adduplex, parla chiaro: gran parte dei PC basati su Windows 10 è fermo alla versione uscita circa un anno fa.

win10-share

Il motivo? Da una parte, Microsoft non ha fretta di offrire questo aggiornamento tramite Windows Update mentre rimangono alcuni problemi irrisolti e mentre continua ad aggiornare la versione 1607. Da agosto, infatti, sono già uscite diverse patch per “migliorare” (cioé correggere) le sue funzioni.

Dall’altra, la fiducia negli aggiornamenti di Windows resta a livelli medio-bassi e molte persone ormai adottano la politica “se funziona, me lo tengo così”. A partire dagli uffici, che in molti casi nemmeno usano Windows 10.

1 commento

  1. Non sono solo questi i problemi… io possiedo un tablet windows 10 con 16 gb di memoria interna e risulta IMPOSSIBILE aggiornare ad anniversary update senza dover fare una formattazione completa del tablet… la memoria risulta perennemente insufficiente pur non avendo nulla e avendo tolto tutto. Il problema è che Microsoft cade sempre nello stesso errore… prima ti assicurano la perfetta compatibilità con i loro aggiornamenti, e poi… zac! dietro…