Apple sotto accusa per un grave caso internazionale

apple usa

Apple stavolta si ritrova in casi ben diversi dall’uscita dei prossimi iPhone, la società di Cupertino potrebbe rischiare grosso in quanto si trova nel mezzo di un intrigo internazionale. Gli USA minacciano l’Europa, accusata di voler diventare “un’autorità sovranazionale fiscale”.

La notizia fa riferimento al caso Bruxelles, l’indagine portata avanti dal 2014 e forse si concluderà in queste settimane. Apple è stata accusata per degli accordi presi con il governo irlandese, si pensa ad un escamotage per eludere le tasse e a sua volta aiuti di stato illeciti. Cupertino se ritenuta colpevole, potrebbe rischiare di uscire ben 19 miliardi di euro, sicuramente una cifra esorbitante.

“Precedente indesiderabile” così il tesoro USA definisce tutta la situazione, inoltre ha ammesso che questa notizia coinvolgerebbe altri big, tra cui anche Amazon, e tutto ciò sconvolgerebbe tutti gli accordi presi dal G20 nell’ambito fiscale.