Nvidia potenzia le schede video per portatile

NVidia ha presentato, e già sono incluse in alcuni modelli appena usciti, la nuova linea di schede video GeForce GTX 1060, 1070 e 1080 pensate per offrire la stessa performance di un PC desktop su portatile. Grazie all’architettura Pascal, questi tre modelli offrono prestazioni grafiche in linea con i modelli di fascia medio-alta dei normali computer “casalinghi” e basta uno sguardo alle specifiche per rendersene conto.

Giocare al massimo su notebook: ora è possibile

Tra le caratteristiche annunciate troviamo il supporto alla risoluzione 4K, ai Visori VR e al refresh di 120hz (scendendo però a risoluzione FullHD) e una velocità superiore oltre il 70% rispetto ai modelli precedenti basati su architettura Maxwell. Inoltre, la casa madre assicura che il consumo elettrico resta in linea con i vecchi esemplari, ad esempio GTX 970M e 980M.

Proprio su questo argomento, cioé consumi e prestazioni, Nvidia ha precisato che ogni costruttore di notebook potrà decidere la frequenza “base” delle schede video che comunque sono già predisposte per l’overclock. Sperando che non si vada al risparmio in materia di ventole e dissipatori, visto lo spazio esiguo presente nei portatili (e i relativi problemi di surriscaldamento).

E i prezzi? Pur essendo meno costosi dei normali notebook di fascia alta, si dovranno spendere cifre ben oltre i 1000 Euro per avere un portatile equipaggiato con queste schede.