Uno schermo flessibile nei nuovi iPad?

L’inarrestabile analista ed esperto del mondo Apple, Ming-Chi Kuo, è tornato alla carica con alcune indiscrezioni sul futuro della linea iPad che passano rapidamente dallo scontato al clamoroso. Se infatti leggiamo di tre “nuovi” modelli in arrivo l’anno prossimo, in gran parte aggiornamenti delle versioni già disponibili, quello che sorprende è il rumor sull’introduzione di schermi OLED flessibili.

Se questi rumor verranno confermati, dal 2018 gli iPad più recenti dovrebbero avere un aspetto molto diverso da quelli attuali, iniziando dal display. Che potrebbe essere inclinato, piegato o comunque dall’aspetto non convenzionale. Ciò dovrebbe affiancare la completa riprogettazione del dispositivo, anche a livello di interfaccia software. Del resto, il mercato dei tablet è ormai in parabola discendente da anni, e serve un rilancio su tutti i fronti.

Dal futuro, torniamo al presente…

Prima di questo passaggio drastico, comunque, dovrebbero esserci i consueti aggiornamenti degli iPad già disponibili sul mercato. In particolare, si vocifera di tre modelli in tutto con schermo rispettivamente da 9,7 – 10,5 e 12,9 pollici. La seconda versione, con display da 10,5″ rappresenta un inedito per Apple come dimensioni dello schermo – sempre che venga effettivamente realizzata.

Sul lato hardware, tutti i prossimi tablet della casa di Cupertino dovrebbero utilizzare la CPU A10X, derivata (ma più potente) dal chip quasi omonimo che dovrebbe esordire nell’iPhone 7. Da notare che nessuno degli iPad menzionati finora dovrebbe arrivare sul mercato, o solo essere presentato al pubblico, prima del 2017 lasciando campo libero ad iPhone e Apple Watch.