Facebook prepara gli spot a prova di Adblock

Se quanto si legge online corrisponde al vero, ben presto non sarà più possibile aggirare le pubblicità di Facebook tramite il diffuso metodo degli adblockers, i programmi “filtro” che bloccano gli spot prima che raggiungano il nostro computer. Lo ha reso noto la casa di Mark Zuckerberg, precisando che la sua tecnologia non prevede particolari accordi con i creatori dei suddetti adblockers, ma è in grado di aggirarli completamente.

FACEBOOK DIVENTA L’ISOLA FELICE DEL MARKETING?

Una novità che, se confermata nei fatti, potrebbe avere un impatto decisivo sulla diffusione degli stessi adblockers: nel caso funzionasse, molti altri siti e servizi potrebbero adottare una simile tecnologia rendendo questi programmi pressoché inutili. Ovviamente, aspettiamo di vedere all’opera questi fantomatici “superspot” prima di rassegnarci a una nuova invasione pubblicitaria su social network.

Nel frattempo, Facebook ci viene incontro, per modo di dire, annunciando un nuovo sistema di preferenze per la pubblicità, con cui sarà possibile limitarne l’impatto durante la lettura. Il video che trovate qui sotto, in inglese, ne mostra il funzionamento. Chiaro che si parla di configurare gli spot, non di bloccarli…