Samsung vuole eliminare lo schermo piatto

Il segno distintivo dei telefoni Samsung di fascia alta (i cosiddetti “flagship”) è senza dubbio la curvatura laterale del display, per quanto di utilità spesso discutibile. Un elemento di design che potrebbe diventare sinonimo stesso di Samsung, guardando le dichiarazioni rilasciate al Korea Herald.

IL FUTURO POTREBBE ESSERE CURVO, AI LATI

Secondo Koh Dong-jin, responsabile del settore Mobile per la casa coreana, il “curved screen” sarà onnipresente nella linea Galaxy e potrebbe mandare in pensione i display tradizionali, naturalmente vendite permettendo. Da notare che la versione Edge del modello S7 è già risultata più popolare di quella standard, segno che il mercato si sta spostando in questa direzione. Tutto ciò è avvenuto malgrado le difficoltà incontrate inizialmente da Samsung a livello di produzione, per i soli display di tipo Edge. Ovvero: le vendite e il distacco dalle altre versioni avrebbero potuto essere ancora più elevati.

Lo stesso Dong-jin ha precisato che continuano gli investimenti sulla tecnologia dei display “curvi” ma soprattutto su software e App in grado di valorizzarli. Questa dovrebbe essere la notizia più interessante per gli utenti così che, oltre ad essere molto belli da vedere, gli schermi dei nuovi Samsung diventino altrettanto utili.