Cosa bolle nella pentola di Rockstar Games?

I creatori di GTA sono stranamente silenziosi da parecchi mesi, mentre si rinconcorrono le voci di corridoio che vedono imminente l’annuncio di un nuovo titolo (leggasi: seguito) di altissimo profilo. L’ultima fiera E3, come sempre per Rockstar Games, è passata senza vere novità in tal senso, ma sembra che qualcosa si stia muovendo dietro le quinte.

Si torna finalmente nel Far West? Forse…

Negli ultimi comunicati finanziari di Take 2 (proprietario della stessa Rockstar Games) si accenna all’arrivo di imminenti presentazioni per una serie di giochi non ancora svelata pubblicamente. Il primo candidato sembra essere il seguito di Red Dead Redemption, amatissimo western considerato come uno dei capolavori della generazione PlayStation 3/Xbox 360 (nonché tuttora esclusivo alle console). Ovviamente, il sequel sarebbe diretto al duo PlayStation 4 e Xbox One con la possibilità di un successivo trasferimento su PC.

L’altra possibilità riguarda Agent, fantomatica produzione di genere spionaggio/stealth annunciata ormai quasi dieci anni fa e mai arrivata sugli scaffali. Conoscendo Rockstar, non è escluso che decida di “resuscitare” questo titolo, benché il silenzio totale che lo circonda (in dieci anni non si è visto praticamente nulla) lascia ben poche speranze.

Comunque vada, sembra escluso il ritorno immediato della serie Grand Theft Auto semplicemente perché Rockstar Games non vuole “abusare” della serie stancando buona parte del pubblico. Una scelta condivisibile, se pensiamo a quanti simil-GTA ci sono sulla piazza…