Addio ai Macbook Pro senza Retina Display

Addio al Macbook Pro 13
Addio al Macbook Pro 13"

Sebbene possa sembrare strano che un’azienda come Apple abbia tenuto a catalogo un prodotto con più di 4 anni sulle spalle, questo è il caso del Macbook Pro 13″.
Il laptop della casa di Cupertino è stato introdotto nel 2012 nel listino dell’azienda e mai più aggiornato.
Ora, dopo 4 anni passati dal lancio, è diventato ormai anacronistico con la sua risoluzione di 1280x800px, i suoi 4GB di RAM e il disco meccanico a soli 5400rpm.

Il motivo di tale permanenza? Offrire un Macbook pro 13″ a prezzo ridotto (1250€, 250€ in meno del base Retina) a chi non vuole spendere molto o a chi crede nella possibilità di espansione (infatti è l’ultimo portatile di Apple con RAM e HD sostituibili).
Nonostante la lunga permanenza il peso degli anni si fa sentire e secondo dei comunicati diffusi da vari Store americani la casa madre lo sta lentamente ritirando dal mercato, forse per rendere più competitiva la versione Retina.

Vedremo cosa comporterà questo ritiro per le strategie economiche di Apple.