Apple inventa il display che copre interamente lo smartphone

Apple lancia il suo display AMOLED

La notizia arriva fresca e soprattutto ufficializzata da Apple, il quale ha da pochissimo ottenuto il brevetto grazie al quale è riuscita a realizzare un “dispositivo elettronico portatile con display wraparound“. Una differenza colossale rispetto agli altri smartphone che si sono sempre limitati ad occupare la parte frontale dello smartphone, una differenza appresa sicuramente dai top gamma (gli ultimi Galaxy) di Samsung. 

La tipologia di schermo utilizzato da Apple è AMOLED, in quanto l’obiettivo è quello di “aumentare in maniera sostanziale l’area del display disponibile che può essere utilizzata per la visualizzazione di icone, dati, immagini, video e contenuti simili“. Grazie al display di 360° potrete visualizzare video, giocare e ruotare foto sfruttando tutti i lati dello smartphone. 

I tasti fisici potrebbero essere sostituiti dai dei pulsanti “virtuali” posti sul display curvo del device Apple. La società di Cupertino non solo ha rivoluzionato il display ma prevede anche un modulo sostituibile con un set di antenne che miglioreranno il segnale wireless. Una strategia adottata da Apple per risalire sul mercato e riequilibrare le proprie quote di mercato? Probabile, non ci resta che attendere i risultati.