Windows Phone è fallito, ad ammetterlo è la stessa Microsoft

Windows Phone un totale fallimento

Microsoft ha più volte provato con diverse strategie a far crescere Windows phone, ma forse è giunto il momento di dire basta e ammettere il proprio fallimento. Ed è proprio ciò che ha fatto Satya Nadella, CEO di Microsoft, il quale ha ammesso che la strategia fino ad ora utilizzata è stata sbagliata ed ha portato al fallimento. Questo però non significa che la società abbandonerà il settore del mobile.

Il CEO di Microsoft ammette che con il settore mobile hanno fatto un buco nell’acqua, ma l’obiettivo è quello di lavorare meglio per far crescere questo settore e l’azienda stessa.

Tanto che accentua il discorso esponendo il suo pensiero cosi: “Non costruiamo un sistema operativo per un solo dispositivo. Quando penso a Windows, il modo in cui è concettualizzato, vedo un sistema operativo utilizzabile dall’utente tra più dispositivi. È un servizio, questo è come lo vedo. Windows update è probabilmente il più grande servizio che abbiamo giacché riguarda 1,5 miliardi di macchine ogni giorno e il nostro obiettivo è cambiare la definizione di sistema operativo, con i sistemi operativi per personal computer sempre alla ricerca di modi per inventare il prossimo grande cambiamento”.