Wifi sui voli Alitalia: costi esagerati

Entro la fine del 2016 è prevista l’implementazione del servizio wifi a bordo di tutti gli aeromobili Alitalia. Questo nell’ambito della modernizzazione dei servizi offerti ai propri clienti dalla compagni di bandiera. Ma nei vari spot pubblicitari che vediamo inondare le nostre tv in questi periodi pre estivi (dove aumentano a dismisura le prenotazioni aeree) non viene però detto che in realtà il servizio wifi a bordo costa (non è gratis) e neanche poco: 1 ora 24MB: 9,6 Euro – 3 ore 60MB: 21 Euro.

Come funziona il servizio Wifi on board?

1- Una volta raggiunta la quota di crociera, l’apposito segnale luminoso si spegnerà e il personale di volo ti avviserà con apposito messaggio: connettiti alla rete Wi-Fi Alitalia con il tuo dispositivo abilitato (laptop, tablet o smartphone).

2- Apri o ricarica una pagina del browser per collegarti al portale di Alitalia e clicca sul pulsante “Accedi al Wi-Fi”.

3- Acquista il pacchetto tariffario più adatto alle tue esigenze, con carta di credito o utilizzando un voucher.

4- Inserisci nome utente e password per navigare in Internet, inviare email o postare sui tuoi social network preferiti (Twitter, Facebook, ecc). Attenzione: se desideri utilizzare altri  dispositivi, dovrai reinserire gli stessi nome utente e password, quindi bisogna memorizzarli o segnarli da qualche parte.

1 commento

  1. DA NOTAREE che sui voli come norvegian airline il wifi e gratuito e credo sia l’unico vettore ad averlo qui in europa, che dire compagnia low cost e wifi efficente per chi e interessato puo povare a volare con questa compagnia