Differenze Samsung Galaxy S7 e S7 Edge

samsung galaxy s7 - s7 edge

Samsung Galaxy S7 e S7 Edge: quali sono le differenze tra i due nuovi top di gamma coreani?

L’uscita in Italia dei nuovi smartphone di casa Samsung è attesa per l’11 marzo 2016. Stiamo parlando naturalmente dei due fratelli Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge, promessi portatori di tecnologie inedite nel mondo della telefonia.

Andiamo allora a scoprire quali novità ha apportato l’azienda coreana ai suoi nuovi gioielli e in cosa si differenziano le due versioni disponibili sul mercato.

Rispetto alla generazione dei Galaxy S6, nel passaggio alla settima generazione è scomparso il modello più voluminoso, l’Edge+, anche se non si esclude una sua futura riapparizione.
Le principali differenze tra il Samsung Galaxy S7 e l’S7 Edge riguardano quasi esclusivamente le dimensioni ed alcune specifiche tecniche, perchè nel design sono rimasti praticamente identici.

Il Galaxy S7 monta un display Quad HD da 5.1 pollici e da 577 ppi, mentre l’S7 Edge ha uno schermo leggermente più grande, sempre Quad HD, da 5.5 pollici e da 534 ppi di risoluzione.
Un’altra differenza sostanziale sta nella batteria, vera nota dolente degli smartphone fino ad oggi prodotti. Samsung sembra aver sopperito a questo problema montando batterie più potenti, per la precisione da 3000 mAh sull’S7 e da 3600mAh sulla versione Edge.

Novità anche sulle modalità e sui tempi di ricarica dei dispositivi, che l’azienda coreana è riuscita ad ottimizzare. Per ricaricare completamente i dispositivi tramite corrente elettrica, sono adesso necessari 90 minuti per il Galaxy S7 e 100 minuti per il Galaxy S7 Edge.

Samsung dichiara anche di aver migliorato le prestazioni della ricarica wireless, anche se non è stato rilasciato alcun dato a riguardo.

Un’altra innovazione rispetto ai modelli precedenti riguarda la fotocamera. Entrambe le versioni di smartphone in uscita montano una fotocamera dual pixel da 12mp. La tecnologia dual pixel (che utilizza due fotodiodi al posto di uno) permetterà tempi di messa a fuoco estremamente più rapidi e più precisi di quelli che siamo abituati ad utilizzare.

Ulteriori aggiornamenti sono stati effettuati anche in materia di hardware installati. La memoria ram è stata portata da 3 a 4GB, la CPU e la GPU sono state migliorate rispettivamente del 30% e del 64% rispetto alla generazione S6: tutte queste caratteristiche portano gli smartphone Samsung Galaxy S7 e S7 Edge a vantare prestazioni che gli utenti non hanno mai sperimentato fino ad ora.

Miglioramenti importanti riguardano infine la possibilità di montare una memoria espandibile (microSD) fino a 200GB, novità che non ci costringerà più ad essere legati alla capacità fissa dei dispositivi.