Il bug letale degli iPhone sarà presto risolto

iPhone

Il bug letale denominato 1 gennaio 1970 sarà finalmente risolto con un aggiornamento di Apple

Da pochissimo tempo siamo a conoscenza di un bug che blocca completamente gli iPhone. Inutili i tentativi di ripristino dello smartphone, nemmeno in modalità DFU. L’unico sistema per poterlo ripristinare è portare l’iPhone in assistenza.

Ma di che bug si tratta?

Ovviamente nessuno dovrà testare la procedura che adesso indicheremo, dato che questo comporterà appunto il blocco completo dell’iPhone. Se si imposta la data nel sistema operativo al giorno 1 gennaio 1970, il telefono subirà un blocco e sarà necessario portarlo in assistenza per uno scollegamento della batteria. Ricordiamo che tentare di fare da soli potrebbe portare dei problemi, come ad esempio la perdita della garanzia o l’incorrere nell’errore 53 che provoca un blocco ancora peggiore (questo anche se lo si fa riparare in un centro assistenza non autorizzato Apple).

Apple rilascerà presto un aggiornamento software per superare il problema e risolvere un bug alquanto imbarazzante. Nel frattempo numerose persone nel mondo (soprattutto haters di Apple), avendo letto di questa notizia, hanno pensato bene di fare degli antipatici scherzi agli amici.