iPhone 6S, quanto costa produrlo?

iphone, apple, smartphone, costi, componenti, prezzo

I nuovi iPhone della Apple sono disponibili da pochi giorni sul mercato e nonostante tutto segnano già il record di ben 13 milioni di esemplari venduti nel solo primo fine settimana.

“Le vendite di iPhone 6s e iPhone 6s Plus sono state fenomenali, superando qualsiasi precedente risultato di vendita durante il primo weekend nella storia di Apple” ha affermato Tim Cook, CEO di Apple. “Il riscontro dei clienti è incredibile, amano 3D Touch e Live Photos, e non vediamo l’ora di portare iPhone 6s e iPhone 6s Plus ai clienti di ancora più nazioni il 9 ottobre.”

Difatti in Italia e oltre altri 40 paesi i nuovi dispositivi Apple saranno disponibili a partire proprio dal 9 ottobre. Nel nostro paese arriverà ad un prezzo suggerito di vendita di 779 euro per il modello 16 GB, 889 euro per il modello 64 GB e 999 euro per il modello 128 GB. iPhone 6s Plus sarà disponibile in Italia ad un prezzo suggerito di vendita di 889 euro per il modello da 16GB, 999 euro per il modello da 64 GB e 1109 euro per il modello da 128GB.

Ma quanto costa realmente produrre uno di questi iPhone? A rispondere ci ha pensato la società di ricerche IHS Technology che ha stimato in 211.50 dollari i costi per realizzare un iPhone 6s mentre si sale a 236 dollari per un iPhone 6s Plus. I prezzi si riferiscono unicamente a componenti ed assemblaggio.

Certo è, che prima di trarre conclusioni, c’è da sottolineare che a questi prezzi stimati ci sono da aggiungere ancora quelli relativi a ricerca e sviluppo, software, logistica, marketing ed altro.
Ma secondo queste stime la Apple guadagnerà la bellezza di più di 500 “dollari”, per ogni nuovo iPhone 6S venduto. Una somma davvero notevole e ben superiore rispetto a molti prodotti della concorrenza.