YotaPhone 3, lo smartphone dual display arriverà a inizio 2016

yotaphone, smartphone, display, sistema operativo, prezzo

Dopo aver già lanciato sul mercato i primi due esemplari di Yotaphone con doppio display (uno dei quali monocromatico e-ink posto sul retro della scocca), l’azienda russa che li produce si appresta a far uscire il loro successore con tante novità e cambiamenti. Si tratta dello Yotaphone 3, che approderà sul mercato nel primo trimestre dell’anno nuovo (2016) e per l’occasione dirà addio ad Android.
Sarà SailFish OS il sistema operativo del nuovo dispositivo. SailFish OS è basato su Kernel Linux, come Android, ma è stato prodotto da Jolla SailFish, un’azienda formata da ex impiegati Nokia, situata ad Helsinki, in Finlandia.

La Yota Devices russa ha riferito di aver firmato un accordo con l’impresa cinese ZTE per degli aiuti nella produzione della nuova generazione di smartphone, YotaPhone 3, e anche per lo sviluppo e l’integrazione di servizi mobili e software.
Difatti, sfruttando gli stabilimenti dell’azienda cinese, Yotaphone riuscirà a garantire una riduzione dei costi del 30%.

Il ciclo iniziale dello YotaPhone 3 prevede 100.000 unità che l’azienda russa spera di vendere nel breve periodo.
Non sono state rilasciate informazioni sulle caratteristiche tecniche del prossimo device Yotaphone, ma il CEO dell’azienda precisa che questo arriverà il prossimo anno ad un prezzo più basso rispetto a YotaPhone 2, e offrirà caratteristiche migliori.