Guai per Samsung, ‘pengate’ per il Galaxy Note 5

pengate note 5
Samsung alle prese con il 'pengate' per il Galaxy Note 5

Seri danni se la S-Pen viene inserita al contrario. Samsung: “leggete le istruzioni”

Dopo Apple, ora tocca a Samsung subire le critiche per un difetto di progettazione. Il nuovissimo Samsung Galaxy Note 5 è al centro dell’attenzione per un difetto di fabbricazione, o meglio di progettazione. Nell’alloggiamento del pennino, la S-Pen può essere inserita anche al contrario andandosi ad incastrare e causando il danneggiamento dei sensori o il meccanismo di espulsione della S-Pen stessa.

Questo errore di progettazione ha preso in rete il nome di ‘pengate‘. Innumerevoli le critiche degli utenti su tutti i social network.

Samsung, messa davanti al problema, in un comunicato ufficiale ha risposto così:

“Consigliamo vivamente agli utenti del Galaxy Note 5 di seguire le istruzioni presenti nel manuale d’uso per assicurarsi che non si verifichi un tale, inatteso scenario causato dall’inserimento della S Pen al contrario”.

Questo errore di progettazione è stato immediatamente evidenziato in diversi siti specializzati in tecnologia e mobile negli Usa. Si precisa come, per distrazione o per semplice sbadataggine, dato che il pennino ha lo stesso diametro per tutta la sua lunghezza, sia possibile inserirlo al contrario, cosa che per i modelli precedenti non era possibile proprio per la sua configurazione. Nel caso accada di inserire per un qualsiasi motivo la S-Pen al contrario, si verificherà un problema serio al meccanismo di espulsione del pennino che potrebbe anche rimanere incastrato.

Questo non è di certo il primo errore di progettazione che tocca gli smartphone, il pengate di Samsung è uno dei tanti.

Anche la concorrente Apple ne ha già affrontati due: l’antenna-gate, ovvero il problema che affliggeva gli iPhone 4 nella ricezione a seconda di come si impugnava il device, e il più famoso bend-gate, ovvero lo smartphone che si piega. Ma non è tutto: pochi giorni fa su iPhone 6 plus è saltato fuori un problema alla fotocamera.