MasterCard, i selfie autorizzeranno i pagamenti da smartphone?

MasterCard potrebbe introdurre, nel prossimo futuro, una nuova autorizzazione per i pagamenti da smartphone adottando la moda del momento, ovvero i selfie.

Una notizia alquanto bizzarra, ma sicuramente efficace se sfruttata con criterio. Questo deve aver pensato MasterCard, tra le più importanti aziende nel settore delle carte di credito: un selfie, un semplice autoscatto per autorizzare i pagamenti effettuati, ad esempio, al supermercato. Anche il PIN, per molti considerato un sistema di sicurezza superato, potrebbe subire modifiche in favore di un riconoscimento vocale, sicuramente più complesso da “emulare”. Il tutto, ovviamente, rimane nel campo della sperimentazione.

MasterCard, dal canto suo, è assai fiduciosa, in quanto punterebbe tutto sulla semplicità di un selfie e/o riconoscimento vocale per mantenere al sicuro i propri dati sensibili, mantenendo comunque alto il livello di sicurezza per l’utente. Per il momento, secondo quanto riportato dalla CNN Money, MasterCard testerà tale sistema di autorizzazione dapprima su un gruppo ristretto di persone (circa 500), per poi espandersi ad ulteriori test qualora la prima risposta dovesse risultare positiva.