Finisce l’era della Sim Card di plastica

La Sim Card tradizionale morirà, per far spazio ad una Sim universale integrata.

sim card

La Sim Card (Subscriber Identity Module) è ormai nota da molto tempo a tutti i possessori di cellulari. Ha subito un’evoluzione in memoria interna, in dimensioni, ma ora si prepara a cambiare radicalmente. Apple e Samsung, infatti, starebbero discutendo i termini di questa nuova Sim Card con i più noti operatori mobili. Lo scopo principale di questa operazione sarebbe di facilitare il passaggio tra un operatore mobile e l’altro.

Come funzionerà la nuova Sim Card?

La nuova “schedina” non avrà più caratteristiche differenti a seconda dell’operatore, ma sarà universale e il cambio di operatore potrà avvenire senza cambiare Sim Card, addirittura senza rimuoverla dallo smartphone. Ecco che quindi si apre una nuova strada per i produttori di device: tablet e smartphone potranno finalmente eliminare lo slot della Sim Card ed utilizzare quello spazio per gestire meglio l’hardware integrato. Il cambio di operatore avverrebbe infatti a livello software e non ci sarebbe bisogno di un sistema di rimozione per la sim universale, potendola quindi installare direttamente all’interno del device.

Il sistema è sicuramente ben congegnato e faciliterà moltissimo gli operatori, i produttori di dispositivi e gli utenti finali.

Qualche dubbio però resta: non potremo più provare la nostra sim nel dispositivo di un amico che ha dei problemi? Non potremo effettuare switch di sim card tra telefoni se non effettuando una procedura burocratica tramite operatore o negozio? Non ci resta che vedere come si svilupperanno le cose.