convertire wav in mp3

I formati audio Wave sono di ottima qualità, ma hanno il difetto di essere file di grandi dimensioni. Se abbiamo la necessità di trasformare le nostre tracce nel classico mp3, un formato con buona qualità e dimensioni ridotte, possiamo usare un programma gratuito che permette di eseguire il lavoro anche su più file contemporaneamente.
Questa guida può essere valida anche per coloro che desiderano convertire gli mp3 in wav, anche se non è realmente utile dato che la qualità non verrà migliorata e il file crescerà di dimensioni.

Ecco come convertire da Wav in Mp3

Prima di tutto scarichiamo Format Factory che possiamo trovare a questo indirizzo web. Quindi clicchiamo su uno dei due pulsanti azzurri con la scritta “download” per scaricare il software. Avviamo il file di setup e installiamo il programma cliccando sul pulsante “i agree” quando richiesto, poi su “next” e infine su “install”.

Non appena si apre la finestra di installazione della Search app by ask, clicchiamo sul tasto “cancel” e poi su “decline” tre volte per evitare l’installazione di programmi aggiuntivi. Format Factory ci chiederà di installare i codec più comuni per Windows; lasciamo le due spunte in alto attivate e clicchiamo su “ok”. L’installazione verrà ultimata.

Avviamo il programma e troveremo questa interfaccia:

usare format factory

il programma ci sta chiedendo in quale formato vogliamo convertire, quindi dobbiamo espandere la voce “audio” sulla sinistra, proprio sotto le icone, e selezionare “mp3”.

format factory

A questo punto dobbiamo cliccare su “aggiungi file” e selezionare quelli da trasformare. Possiamo selezionarli tutti insieme in una sola volta, oppure uno alla volta. Quando abbiamo finito troveremo la lista dei file da trasformare elencato nel centro. Se vogliamo, possiamo modificare i parametri di qualità cliccando su “impostazione destinazione”, per esempio se vogliamo decidere il bitrate finale. Possiamo scegliere i singoli valori da cambiare, oppure possiamo lasciarli in automatico e selezionare uno dei tre preset: bassa qualità, media qualità e alta qualità. Quando abbiamo terminato, decidiamo il percorso di destinazione dei file salvati cliccando in basso accanto alla voce “cartella di destinazione”. Se scegliamo “verso cartella di origine”, troveremo tutti i file nella stessa cartella di quelli sorgenti wav. Per terminare clicchiamo su “ok” in alto a destra e torneremo alla schermata principale. A questo punto clicchiamo su “vai”, in alto, per iniziare la conversione e attendiamo la fine del processo.