computer

Tutti i computer connessi in rete e a internet hanno un IP privato per ogni scheda di rete (WIFI o LAN). Se abbiamo impostato l’indirizzo IP automatico, il router ce ne assegnerà uno libero ogni volta che si accende un computer e viene stabilita la connessione al gateway. Attenzione: stiamo parlando di IP privato, non di IP pubblico.

Cos’è l’IP pubblico?

L’IP pubblico è l’indirizzo univoco nel mondo che viene assegnato alla connessione internet per identificarla online, quindi anche se abbiamo 5 smartphone, 1 tablet e 2 computer connessi a un router per andare su internet, avremo sempre un solo IP pubblico per qualsiasi operazione effettuata sul web tramite questi dispositivi. Allo stesso tempo avremo 8 IP privati, diversi fra loro e non univoci nel mondo, dato che si utilizzano sempre le stesse classi e quindi le stesse combinazioni, ma all’interno di un’unica abitazione o ufficio, senza quindi il pericolo di scontrarsi con IP identici di altri dispositivi.

Come trovare l’IP del computer?

Innanzitutto dobbiamo richiamare il prompt dei comandi. Se abbiamo Windows 7 o precedente, clicchiamo in ordine su Start/Tutti i programmi/Accessori/Prompt dei comandi. Se abbiamo Windows 8/8.1 apriamo la colonna di destra e clicchiamo su “ricerca”, scriviamo prompt dei comandi e clicchiamo sulla voce che apparirà poco sotto.

Adesso che abbiamo aperto il prompt dei comandi, digitiamo “ipconfig” e premiamo invio. Quello che avremo sarà una lista delle nostre schede di rete con i loro indirizzi IP. Quindi avremo l’IP privato e l’IP del router con il nome di gateway. Dobbiamo però ricordarci di identificare la scheda giusta, dato che nella lista troveremo tutte le schede di rete presenti nel computer; se quindi andiamo su internet utilizzando una scheda wifi, troveremo anche quella di rete con connessione LAN. L’indirizzo IP privato è presente accanto alla voce “indirizzo IPv4“.