Apple Pay non cresce, ma il team di Cupertino non si preoccupa

Apple Pay in difficoltà

Ultimamente Apple sta riscontrando difficoltà a convincere ad utilizzare Apple Pay. Il nuovo sistema di pagamento non convincerebbe ancora al 100%, banche, istituzioni e il personale stesso di ognuno di essi. A confermare ciò è il Wall Street Journal, attualmente Western Union ha dato fiducia al sistema di pagamento di Cupertino.

Nonostante ciò il team della mela morsicata non è preoccupata, anzi, sostengono che Apple Pay “diventerà il sistema di pagamento mobile più utilizzato e sostituirà sempre di più contanti e carte di credito“. Negli USA secondo i dati di Creative Strategies, il 40% degli americani hanno paura di inserire dati personali sul proprio iPhone o iPad che sia, mentre il 60% ammette di non aver mai utilizzato il sistema contactless e di non conoscerlo.

Recentemente si è detto che Apple Pay sarebbe arrivato in Italia (uscita prevista nel 2017), attualmente Cupertino deve convincere banche e soprattutto negozi al dettaglio per far si che anche i consumatori utilizzino il nuovo sistema di pagamento. Nonostante le difficoltà, il team ribadisce che nonostante il processo di crescita sarà molto lento, arriverà il suo successo.