Razer dà 25.000$ a chi ritrova i suoi lapotop rubati

Continua la caccia all’uomo per Razer dopo il fattaccio dell’ultima fiera Consumer Electronic Show, dove si è vista rubare due, dei tre, prototipi Project Valerie mostrati in fiera. A qualche giorno dai primi annunci, ora la casa americana ha scelto un ulteriore incentivo per chi l’aiuterà a trovare i colpevoli: ben 25.000 Dollari.

Un portatile tre volte più interessante

L’importanza di questi prototipi è molto elevata per Razer, visto che hanno ricevuto ampia copertura dalla stampa e aletrettanto interesse dai visitatori. La loro caratteristica principale è l’uso contemporaneo di tre schermi “richiudibili” che formano una visuale panoramica davanti all’utente. Per questo, Razer non ha nessuna intenzione di far finire la sua tecnologia nelle mani di qualche concorrente e vedere così delle imitazioni.

Da Facebook il CEO della società, Ming-Liang Tan, ha sottolineato che la “taglia” non solo è reale ma resterà attiva per un anno. Aspettiamoci costanti update sulla vicenda, sperando che gli autori del furto vengano individuati (difficile, ma non impossibile).