Apple e realtà aumentata, altri segnali

Il successo di Pokémon Go ha rilanciato la realtà aumentata nel mondo tecnologico, dopo che era stata messa in soffitta archiviati i primi esperimenti (una decina di anni fa). Non si contano più le notizie che danno tutti i grandi nomi della scena hi-tech impegnati a sviluppare visori o, come nel caso di Apple, più fascinosi occhiali.

Secondo le ultime voci di corridoio apparse in rete, la casa di Cupertino sta collaborando con la casa tedesca Carl Zeiss. Si tratta di un nome noto nel campo degli obiettivi per fotocamera, ma non solo. Insieme, potrebbero portare sul mercato un tipo di occhiale con funzioni AR molto “stiloso” e poco ingombrante.

Apple, indiscrezioni realmente aumentate

Già l’anno scorso, il nome di Apple era stato avvicinato alla realtà aumentata sia per le dichiarazioni di Tim Cook, sia per le indiscrezioni della stampa USA. Sono passati diversi mesi ma non si è visto ancora nulla come, del resto, è la norma per la casa di Cupertino (che svela tutto nei soliti keynote). Ma il numero delle indiscrezioni aumenta, come le aziende interessate a questa tecnologia: Apple, forse, non vuole arrivare per ultima.