Nuovi dettagli sul Creators Update di Windows 10

Microsoft ha presentato agli iscritti del programma Insiders Preview un’altra versione beta di Windows 10 che contiene alcune novità del prossimo Creators Update. Quest’ultimo dovrebbe uscire ad aprile secondo le ultime voci di corridoio, sempre gratis e in una doppia versione automatica o a richiesta (cioé tramite Windows Update o scaricabile manualmente).

Windows 10 migliora anche il sonno

Tra le novità in arrivo c’è l’immancabile opzione per ridurre la percentuale di luce blu proiettata dallo schermo, già diffusa su smartphone. Anche in Windows 10, ha lo scopo di facilitare il sonno per chi usa molto il computer di sera. Passando a modifiche più concrete, il browser Edge vedrà l’arrivo delle anteprime per ogni scheda aperta e ci saranno nuove opzioni per catturare singole aree dello schermo.

Stando alle indiscrezioni diffuse in rete potremo finalmente rioganizzare le app in cartelle, riducendo lo spazio che occupano nel menu Start, e ci sarà un migliore supporto ai nuovi schermi con risoluzioni Ultra HD o più elevate. Infine, lo stesso browser Edge avrà una presenza minore di Flash (come già annunciato) e ci sarà una guida più specifica all’uso dell’assistente Cortana.

Tutto questo nella preview, benché non sia automatica la conferma delle medesime caratteristiche nella versione definitiva del Creators Update.