Razer vittima dei ladri al CES 2017

Razer è stato tra i nomi che si sono messi maggiormente in luce durante la fiera CES 2017 chiusa ieri, con idee originali come il PC portatile a tre schermi. Purtroppo, anche negli Stati Uniti va di moda il furto sistematico in fiera, ovvero prendere in prestito (e non ridare mai) quanto c’è negli stand.

Tutto il mondo è paese, anche Las Vegas

In questo caso, si tratta di due prototipi esposti dalla stessa Razer che sono spariti nei giorni dell’esposizione e mai recuperati. Attraverso Facebook, la casa statunitense ha fatto sapere che farà di tutto per trovare i colpevoli e di aver già informato le autorità competenti. Non essendo la prima volta che capita, ha il dente particolarmente avvelenato verso i ladri.

Non è nemmeno escluso che si tratti di spionaggio industriale, o almeno è quanto sostiene Razer nelle sue dichiarazioni. Rubando dei prototipi e smontandoli, la concorrenza avrebbe informazioni preziose sulle tecnologie che contengono. Insomma: difficilmente i dispositivi saranno recuperati intatti, se mai verranno recuperati.