MacOS perde terreno su Linux

Gli ultimi dati diffusi da Net Applications sulle settimane conclusive del 2016 vedono maOS in lieve calo e Linux in, altrettanto lieve, risalita. Parliamo delle statistiche legate ai sistemi operativi più usati su personal computer, mondo dominato comunque da Windows con oltre il 90% dell’intera base installata.

macOS e Linux condividono le briciole di Windows

Nel settore di nicchia occupato dai concorrenti, Apple ha visto una leggere flessione proprio dopo l’annuncio dei nuovi Macbook Pro, tutt’altro che un successo di pubblico e critica. Il 6% di utenza registrato a fine 2016 è infatti il punto più basso da cinque anni per macOS, mentre Linux si è confermato oltre la quota del 2%. Numeri irrisori rispetto a Microsoft, che però potrebbero annunciare un’inattesa crescita per il celebre pinguino.

Da ricordare che Net Applications non basa le sue ricerche sulle vendite ma sull’uso totale di un sistema operativo attraverso la rete. Le sue cifre trovano parziale conferma nei dati diffusi da Apple lo scorso autunno, quando aveva annunciato un calo nelle vendite di Mac attorno al 14%.

Loading...