Samsung Galaxy Note 7 brucia completamente un’auto

Giusto ieri parlavamo delle testimonianze di incendi fortuiti causati dalle ormai famigerate batterie del Samsung Galaxy Note 7, per una camera d’albergo danneggiata in Australia. Il caso di oggi sembra molto più grave, dato che un’auto è stata letteralmente invasa dalle fiamme dopo che il telefono in ricarica (collegato alla presa accendisigari) ha avuto lo stesso “inconveniente”.

Come spiega l’ex proprietario di smartphone e fuoristrada, Nathan Dornacher, su Facebook la vicenda è andata così: tornato a casa con la figlia per fare una sosta prima di ripartire, ha visto l’auto (parcheggiata davanti casa) prendere fuoco velocemente e ha cercato di fermare l’incendio, senza successo. Solo i pompieri, arrivati in seguito sul posto, hanno risolto la situazione ma per vettura e smartphone non c’è stato nulla da fare.

Dalla sostistituzione del telefono alla sostituzione…dell’auto?

A quanto pare, Samsung sta raccogliendo informazioni sull’accaduto per trovare un punto d’incontro con il proprietario del Galaxy Note 7, probabilmente senza dovergli ricomprare l’auto. Nel caso arrivassero nuovi sviluppi, torneremo ad aggiornarvi sulla situazione con altri update.

Nel frattempo se, malgrado tutti questi episodi, avete già comprato uno di questi smartphone, state attenti alla ricarica!

Loading...